Home Focus St Mary Lake: lo sfondo che rompe lo smartphone

St Mary Lake: lo sfondo che rompe lo smartphone

19
0
St Mary Lake

A causa di un errore l’innocua foto del St Mary Lake, in Montana, manda in crisi gli smartphone con Android 10.

Attenzione a questa foto: se impostata come sfondo di uno smartphone Android, può mandarlo seriamente in crisi. | GAURAV AGRAWAL, VIA FLICKR

Attenzione alla foto che vedete qui sopra. Se qualcuno dovesse inviarvela, non impostatela come sfondo del vostro telefono Android: il rischio è che lo smartphone “impazzisca” e inizi una sequenza di riavvii senza fine.

St Mary Lake, il “lago maledetto”

La foto in questione, che per colpa di questa sua singolare caratteristica negli ultimi giorni è diventata virale, ritrae il St. Mary lake, una delle principali attrazioni del Glacier National Park, nel Montana. A scattarla è stato Gurav Agrawal, che l’ha pubblicata sul proprio profilo Flickr, da dove ha iniziato a fare il giro del mondo e a creare non pochi problemi a diversi utenti. Com’è possibile che una semplice immagine possa mettere in crisi uno smartphone di ultima generazione, al punto da meritarsi l’attenzione della BBC e di testate di divulgazione scientifica come Futurism?

Profilo pericoloso

La spiegazione arriva dalla Rete: la curiosa fotografia è infatti stata analizzata da diversi esperti che hanno scoperto la causa di questa sua caratteristica. Roman Guy, da Twitter, spiega che l’immagine è stata esportata dalla fotocamera in una variante del formato RGB diverso dallo standard normalmente supportato dai dispositivi Android.

A causa di questa anomalia alcuni telefoni che utilizzano la versione 10 di Android non riescono ad interpretare correttamente l’immagine e si riavviano in automatico nel tentativo di risolvere l’errore. “Ci tenevo a far diventare virale un mio scatto…”, ha poi dichiarato Agrawal: “ma non per questo motivo!”.

Chi è incappato in questo sfondo pericoloso può recuperare il controllo del suo smartphone? Sì: bisogna riavviarlo in modalità provvisoria e cancellare l’immagine incriminata. Se poi volete anche sapere come riavviare lo smartphone in modalità provvisoria… be’, per questo dovete rifarvi al manuale del vostro, che finalmente è ora di leggere!

Fonte: Focus.it

Rispondi