Home Comunità A Casa Serena cinquant’anni di Pallino d’Oro

A Casa Serena cinquant’anni di Pallino d’Oro

80
1
pallino d'oro
Foto di Antonio Varalda.

Si è conclusa con una gran festa la cinquantesima edizione del Pallino d’Oro a Johannesburg il 16 dicembre 2019. Il torneo di bocce più atteso dagli atleti di tutto il Sudafrica ha coinvolto nove squadre. I partecipanti sono arrivati da Johannesburg (Casa Serena, ICJ, Campani), East Rand, Pretoria, Nigel, Welkom, Port Elizabeth e Cape Town, sotto l’egida della South African Federation Bocce.

Bocciofili “Nel Tempo”

Molte le novità introdotte durante il cinquantenario del Pallino d’Oro. Al tema “Nel Tempo”, la squadra ospitante di Casa Serena ha celebrato i sostenitori della manifestazione e i veterani dello sport.

Un emozionato Mario Serra, direttore di Casa Serena e organizzatore di questa sfavillante edizione del torneo, ha premiato Antonio Formento con un riconoscimento alla carriera. Formento è stato uno degli ideatori del Pallino d’Oro e ha partecipato a tutte e cinquanta le edizioni della gara. Un altro premio speciale è andato a Tonino d’Amico dell’ICJ, “Campione nel Tempo”.

Nasce il premio “Alfiere EICA”

Durante la cerimonia di premiazione all’Italian Club di Johannesburg, Casa Serena (Ente Italiano Casa Anziani) ha inoltre premiato Carmine Angelucci e Mario Fiorino insignendoli del titolo di “Alfiere EICA” e consegnando loro un orologio da taschino Tissot. Nei 34 anni di vita della casa di riposo, i due premiati hanno sostenuto l’associazione permettendole di sopravvivere in momenti difficili e di garantire ai propri ospiti un servizio di qualità.

Il sostegno delle istituzioni al Pallino d’Oro

Significativa anche la partecipazione delle istituzioni alla manifestazione. L’Assistente del Console Generale Francesca Cicogna ha letto il giuramento degli atleti, mentre la Reggente del Consolato Generale Marisa Liserre ha dato il via alla competizione tirando la prima boccia. In apertura del torneo, inoltre, Padre Leathem ha benedetto i campi. Infine, i rappresentanti del CGIE Riccardo Pinna e del Com.It.Es. Salvatore Cristaudi hanno partecipato alla consegna dei premi, rendendosi disponibili ad assistere tutti i partecipanti delle province più isolate su qualunque necessità burocratica.

Ad aggiudicarsi il Pallino, quest’anno, è stata la formazione di Casa Serena. I padroni di casa hanno sbaragliato gli avversari con 8 vittorie su 8, per poi conquistare la vittoria nel singolo di Francesco Flaiani sul fortissimo Tonino d’Amico, con una sorprendente rimonta da 2-10 a 13-10.

Musica e danze per i vincitori

La cerimonia di premiazione ha omaggiato tutti i partecipanti del torneo. La serata è culminata in un coinvolgente spettacolo di danza Zulu messo in scena da una compagnia di ballo di Soweto. Gli artisti hanno interagito con un pubblico entusiasta durante la performance, per poi fare da sfondo a un’innovativa interpretazione del Nessun Dorma del tenore Nicky Giuricich.

1 COMMENT

  1. “Il sostegno delle istituzioni al Pallino d’Oro”…caspita, che impegni stressanti debbono affrontare i ben retribuiti diplomatici italiani in Sudafrica!

Rispondi