Home In Italia Gualtiero Bassetti (CEI), giovani in fuga una questione spirituale

Gualtiero Bassetti (CEI), giovani in fuga una questione spirituale

19
0
Gualtiero Bassetti. Fonte: Ansa.
Il presidente della CEI card. Gualtiero Bassetti durante la prolusione in apertura del Consiglio episcopale permanente. Roma 25 settembre 2017. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana (CEI), ha ammonito la società italiana a Rimini alla 40° edizione del Meeting per l’amicizia tra i popoli.

I giovani emigrano all’estero

“In questi anni ho incontrato e conosciuto moltissimi ragazzi che hanno voglia di mettersi in gioco, che hanno desiderio di mostrare le proprie capacità e di applicare quello che hanno studiato, ma hanno perso la speranza di trovare un ruolo e un posto in questa società avida e arida. Hanno perso cioè speranza di trovare un lavoro degno che non sia fatto solo di precarietà e umiliazioni quotidiane. E ormai da tempo si è sviluppato un fenomeno di cui si parla poco sui media: l’incremento costante dell’emigrazione dei giovani italiani all’estero”.

Gualtiero Bassetti: “il nostro spirito sta invecchiando”

“Perché è accaduto questo? I motivi sono molti ed estremamente complessi. Quello che però ho visto negli ultimi anni – come Pastore e non certo come analista – è lo sviluppo progressivo di una società vecchia e immobile. Vecchia non solo per l’età quanto per lo spirito. Uno spirito di corporazione e conservazione che fa sopravvivere consorterie e oligarchie, amicizie e spirito di clan”.

“Non lasciatevi rubare i sogni”

Ai giovani, Gualtiero Bassetti dice: “Gesù che dice di fronte al giovane morto: ‘Ragazzo, dico a te, alzati!’. Ai giovani e alle loro famiglie oggi dico anche io: ragazzi alziamoci, facciamolo insieme, senza paura, con coraggio e gioia pura. Perché, come ripete spesso Papa Francesco: ‘non lasciatevi rubare i sogni’; essi non sono pure evasioni, ma fondamento di un futuro tutto da creare con coraggio e con la forza dello Spirito”.

Rispondi