Home In Italia Dal Gemelli cuore artificiale ‘wireless’, primi pazienti al mondo

Dal Gemelli cuore artificiale ‘wireless’, primi pazienti al mondo

2
0

Un cuore artificiale senza cavi e batterie esterne, ma capace di alimentarsi in modalità ‘wireless’, è stato impiantato per la prima volta al mondo su due pazienti ad Astana in Kazakistan da un’équipe internazionale alla quale ha partecipato Massimo Massetti, direttore Area cardiologica Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Irccs di Roma e ordinario di Cardiochirurgia all’Università Cattolica, insieme ai colleghi Yury Pya di Astana e Ivan Netuka di Praga. Secondo i risultati della sperimentazione clinica, appena pubblicati sulla rivista americana ‘Journal of Heart and Lung Transplantation’, “il dispositivo è risultato sicuro, con riduzione del rischio di infezioni, e ha un’autonomia di circa 8 ore”.

“I pazienti che sono in lista per trapianto cardiaco o coloro che ne sono esclusi per una qualsiasi causa – afferma Massetti – potranno sperare in una vita pressoché normale senza il legame del cuore artificiale con le batterie esterne e con un rischio di infezioni significativamente ridotto”. Il nuovo cuore artificiale parziale, ‘Fivad’, tra alcuni mesi dovrebbe approdare in Italia.

Fonte: Adnkronos

Rispondi